Logo

 logo cinema dentrolemura

gazzetta casa circondariale 29.03.2019

 

Giovedì 28 marzo ore 9

Casa Circondariale "G. Panzera"

Proiezione Film: "Michelangelo, Infinito" Regia di Emanuele Imbucci

 

Torna in questa edizione del Reggio Calabria FilmFest la sezione dedicata al “Cinema dentro le mura”, con la proiezione nel carcere reggino “G.Panzera” del film “Michelengelo, Infinito”.  La sezione fortemente voluta dal Direttore Michele Geria vede il  coinvolgimento organizzativo, come già avvenuto in alcune  passate edizioni, di Agostino Siviglia, avvocato e criminologo, attuale Garante Comunale dei diritti di detenuti, da sempre impegnato sul delicato fronte del recupero e del reinserimento sociale di chi ha delinquito. E certamente uno straordinario modo di favorire la cultura del reinserimento e dell’integrazione sociale dei detenuti è costituito proprio dalla bellezza dell’arte, che trasmette speranza. Di qui la scelta del docu-film “Michelangelo, Infinito” che vedrà la presenza in riva allo stretto di Ivano Marescotti che nel film interpreta Vasari. Dopo la proiezione del film vi è stato un momento di riflessione e confronto con i detenuti, il regista e gli attori del docu-film. Un’iniziativa che Agostino Siviglia considera davvero fondamentale nel percorso risocializzante dei detenuti e che, peraltro, è stata avviata a livello nazionale ed internazionale a seguito di un’udienza privata in cui Papa Francesco ha invitato a portare i film d’arte nelle carceri di tutto il mondo per trasmettere un messaggio di bellezza e di speranza ai detenuti. Un’iniziativa, dunque, che qualifica di significativo valore sociale l’edizione 2019 del Reggio Calabria FilmFest, veicolo di cultura per tutti ed ancor più per chi vive un drammatico momento di esclusione dalla società e privazione della libertà, restituendo al cinema il senso proprio di “settima arte”.